.
Annunci online

rip
Minimi cenni sui massimi sistemi


Diario


30 settembre 2008

La storia ci insegna che la storia non ci insegna niente

«Non ho abbastanza tempo qui per nominare ad uno ad uno tutti i membri del Dipartimento di Stato che sono stati individuati come appartenenti al Partito comunista e componenti di una circolo di spie. Ho qui, nelle mie mani, una lista di 205 individui ben noti al segretario di Stato come membri del Partito comunista e che, ciò nonostante, sono tuttora al loro posto di lavoro e stanno attivamente plasmando la politica del Dipartimento di Stato.»

Così il senatore McCarthy, il 9 febbraio del 1950, spiegava a un club femminile del Partito repubblicano (sì, incredibile che esista davvero. Come se ci fosse un Club anticorruzione in Forza Italia). Riporto dal già
citato "L'arte di persuadere" il commento a questo discorso.

«Questa sua affermazione creò uno scompiglio, e venne accolta con diffusa, e assai giustificata, incredulità. Perfino il presidente Truman denunciò pubblicamente McCarthy come "inquinatore della verità" (mishandler of the truth). Qualche giorno dopo, a Denver, nel Colorado, gli infami 205 vennero descritti, più moderatamente, come "soggetti a rischio". Qualche giorno dopo ancora a Salt Lake City, nello Utah, il senatore fece un grosso sconto: i 205 divennero "solo" 57, ma "membri tesserati" del Partito comunista. Poi questi 57 tesserati divennero 81 "coinvolti".
Si noti: ho scritto "i" 205, "questi" 57, e non avrei potuto fare altrimenti. Nessuno potè fare altrimenti. A una conferenza stampa, un cronista, disgustato, beffardamente lo rimbeccò: «Insomma, senatore, sia preciso. Ci dica una volta per tutte quanti sono, esattamente, i comunisti al Dipartimento di Stato». Il sottosegretario di Stato J. E. Peurifroy intimò perentoriamente a McCarthy di "nominarli" a uno a uno. Così facendo, continuò a cadere, come quasi tutti, nella trappola tesa dal cinico e paranoico senatore. McCarthy non fece mai un solo nome preciso, ma era comunque gongolante. Come prese poi a confidare, gloriandosene, ai suoi più stretti collaboratori: «Vedete, tutti discutono su "quanti" comunisti ci sono nel Dipartimento di Stato, e vogliono sapere "chi" sono. Non si chiedono più "se" ce ne sono».
[...] McCarthy era sufficientemente abile, e sufficientemente disonesto, da non usare l'aggettivo "presunti comunisti", anzi, per l'esattezza "presunti da me, Joseph McCarthy". Usò, senza ulteriori qualifiche, il termine comunisti, addirittura rinforzato da "spie". E poi ci appiccicò un numero sufficientemente grande e sufficientemente preciso (non "alcuni, non "molti", nemmeno "un centinaio", ma 205) in modo da lasciar supporre che sapesse esattamente quello che diceva.
In anni più recenti, gli psicologi cognitivi hanno ben sviscerato quello che si chiama l'effetto di ancoraggio. Se io fornisco un numero preciso, e piuttosto alto, vi costringo, senza che nemmeno ve ne rendiate conto, a restare "ancorati" a questo numero. Anche se siamo scettici [...] possiamo diminuire quel numero, dimezzarlo, ridurlo a un decimo, o anche meno, ma non ci viene fatto di azzerarlo puramente e semplicemente.»

Ricordiamoci di queste parole quando leggiamo titoli come
questo o cifre a caso (qui si può scegliere fior da fiore)


30 settembre 2008

Fordismi

Alla Ducati Energia di Bologna le macchinette del caffè funzioneranno solo per brevi intervalli di dieci minuti, al fine di migliorare la produttività dei dipendenti. Al vaglio l'ipotesi di dotare i sudditi di pannoloni per evitare anche inutili passaggi al bagno.


29 settembre 2008

La canzone del giorno / Ho picchiato la testa


testo


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Ottavo Padiglione Ho picchiato la testa

permalink | inviato da rip il 29/9/2008 alle 18:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


29 settembre 2008

Idee per una lettura soddisfacente

Idea, più che altro.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Anche Tera Patrick legge

permalink | inviato da rip il 29/9/2008 alle 15:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


29 settembre 2008

Solitari, ma grandissimi

Le carte di credito saranno più sicure. I crediti meno, ma è un'altra storia.


27 settembre 2008

Esperimenti


Get your own Poll!


26 settembre 2008

Hot zone



A parte il fatto che a me la Guinness non piace, comunque non la dividerei con nessuno.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Neanche Tera Patrick

permalink | inviato da rip il 26/9/2008 alle 17:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


26 settembre 2008

Modi suadenti

«Non lasciamoci mai persuadere dall'argomento «tanto non hai niente da perdere». C'è sempre qualcosa da perdere! Al minimo, la nostra tranquillità, e al massimo la nostra autostima e quel po' di fiducia che abbiamo nella vita, negli altri, nelle istituzioni.»

M. Piattelli Palmarini, L'arte della persuasione


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Commentate pure non avete niente da perdere

permalink | inviato da rip il 26/9/2008 alle 14:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


25 settembre 2008

Nomen Omen

Mons. Crociata nominato nuovo segretario generale della CEI. È una scelta di ripiego, dettata dal rifiuto di Mons. Amortegliinfedeli, il quale avrebbe addotto motivi di salute.


25 settembre 2008

Là dove c'era l'erba

Letizia Moratti illustra all'ONU la Milano sede dell'Expo 2015. Nell'immagine, uno dei progetti.

sfoglia     agosto   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5  >>   ottobre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Politica
Musica
Stuff
Notizie varie
Olimpia Milano - Quaderni Biancorossi
Idee per una carriera soddisfacente
One of us must know
Libri
La canzone del giorno

VAI A VEDERE

Paul's Tune
Marco Travaglio
Wastin' time
Tanto pe' ccantà
Ridere ridere ridere ancora
Franco Rossi
Trasferimenti galattici
Lega Basket
Il Corriere della Sera
Quel che resta di Cuore
Daniele Luttazzi
Io e l'Olimpia
Pianeta Olimpia


 

Questo blog vuole essere la risposta italiana a una domanda che nessuno ha posto. Risposta che ovviamente non va cercata fuori da sè, perchè la risposta è in ognuno di noi. E però, come ci ricorda il saggio Corrado Guzzanti, è sbagliata.


Disclaimer: nonostante vengano propugnate idee terroristiche,
questo blog non è affiliato ad Al Qaeda. Inoltre, per sicurezza, quieto vivere, pigrizia, snobismo e, forse, perfettismo, non aderisce a nulla. La BVA è un'eccezione.



Scegli la tua carriera soddisfacente
 

Letture più recenti


L. Grimaldi - L. Scalettari
1994


L. Sciascia
L'affaire Moro



S. Flamigni
  Convergenze parallele

 


Per qualsiasi evenienza...

Io li leggo

Alice (non in Chains)
Da sinistra

La prospettiva emiliana

Arciprete

Chiedilo al Dr. Van Harper

Repubblica delle Banane

Malvino

Conte Ugolino

Pubblica Amministrazione?

Galatea's world
Verso il massacro
Mikecas
Visto dal Canada

La tana della piccola iena
O' munaciell
Bp
Laico, quindi laicista

Cronache nostrane
Stronza. Ma perfetta
Ora, subito, adesso
Dolci Inganni
Un gonnellino dal futuro
A/R
La donna che la destra ci invidia (cit.)

Costruttivo

Convivenze
Nic
Aronne
P.B.
Valmadlene

Super C
Stile libero

Haccacizeta
Ad limina
Inserire nome del blog
Carta elettronica
E219
Irene...rene...ene...ne...e...
Litsius

Tess
Mk
Martenot-neon
Coffeeaholic

Una camminata londinese

Wallander

Candide
Da Gotham City
Di mattina
Brigante
Flash
Esperimento
Adx
Vulvia
Doppio Re
Nata in miniera?
Lady M.

Lui è Gians
Altro che la torre storta...
IlMa.Le
Invarchi
Jaime
Piove a dirotto
400 colpi. Di spazzola?
Familismo amorale
Qui niente nebbia
In..numerabile
Cristian
Diego
Ready to go
Mirabaud
Colazione non da Tiffany
Quarta di copertina
Kataklismi
A mano libera
Ramone
Gypsy Queen
(H)2G
Se proprio non ce la fai più...
Osteria dei Satiri
Poldone
Una tragedia
Excalibur
Il Lofa
Machiavellicoz

Per un'Olimpia migliore

>
Heracleum blog & web tools

CERCA